Fondare chiese dalla mentalità missionale

 

 

Church Plant - Rebecca Rempel“È iniziata con una visione”, dice MacDonald, missionario di OM. “Parlavo con Gesù e mi diceva cosa fare. Mi ha mostrato un grande bosco con degli alberi e mi ha detto di sradicarli perché voleva fosse sgombro.”
Pregando a proposito di quella visione con il suo mentore, MacDonald capì che Dio lo stava chiamando ad evangelizzare coloro che non avevano mai sentito parlare di Gesù nel suo paese d’origine, il Malawi.
MacDonald ha iniziato a fare ricerca e a visitare i villaggi, cercando il luogo in cui il Signore lo volesse. Quando è arrivato Chisopi, un villaggio che dista 30 kilometri dalla base OM a Ntaja, MacDonald ha provato una pace che gli ha fatto capire di trovarsi nel posto giusto. Ha incontrato un uomo che lo ha invitato a stare in casa sua per conoscere la cultura e la lingua del villaggio Musulmano.
“Non ho detto niente riguardo a Cristo,” ricorda MacDonald. “Ma questi era molto interessato al modo in cui mi comportavo. Quando me ne sono andato dopo una settimana ha detto che sarei dovuto tornare la settimana seguente, così l’ho fatto ed allora gli ho chiesto in cosa credesse e se conoscesse Cristo.”
L’ uomo era un musulmano figlio di uno sheikh (un capo della comunità), ma era molto interessato ad ascoltare ciò che MacDonald avesse da dire a causa del modo in cui questi si comportava.
Attraverso le visite di MacDonald, l’uomo e sua moglie sono giunti a conoscere Cristo e ad accettarlo come Salvatore. Hanno smesso di frequentare la moschea ed hanno inziato a tenere culti settimanali in casa loro, invitando altri ad unirsi a loro per la predicazione di MacDonald. Questo è stato l’inizio della chiesa di Chisopi.

Ottenere sostegno
Chisopi Church - Rebecca Rempel
La chiesa ha iniziato lentamente ad avere un’influenza sulla comunità. Il capo, che è un Musulmano, ha riconosciuto che la chiesa non è una cosa negativa, né tantomeno i Credenti che vi adorano Dio.
“Talvolta il Signore mette delle persone dalla tua parte anche se questi non sono Cristiani,” dice MacDonald. “In questo caso, il capo. Se il capo dice che ognuno ha diritto a frequentare il luogo di culto che preferisce, allora tutti staranno tranquilli perché il capo ha l’autorità.”

Discepoli che fanno discepoli
Church plant in Chisopi - Rebecca RempelSin dalla nascita della chiesa di Chisopi, MacDonald ha incoraggiato una “mentalità missionale.” All’inizio del 2015 i nuovi credenti hanno iniziato a camminare fino ad un villaggio che dista 14 kilometri per iniziare un Discovery Bible Study (uno studio biblico evangelistico).
Una settimana il capo del villaggio ha partecipato all’incontro e ha chiesto di pregare per sua sorella che era ammalata. Quando MacDonald ha iniziato a pregare per lei, la donna è caduta a terra ed ha iniziato a manifestare ciò che sembrava essere uno spirito maligno. L’intera squadra si è unita in preghiera e quando la donna si è risvegliata dopo pochi minuti, ha detto di non sentire alcun dolore; era stata guarita all’istante.
Quando MacDonald le ha fatto visita la settimana seguente, lei stava lavorando all’aperto, cosa che non aveva potuto fare per molto tempo.
Emozionato per la guarigione di sua sorella, il capo ha esortato MacDonald a fondare una chiesa nel villaggio, dicendo che Dio aveva ovviamente dei piani per esso.
Su una proprietà data gratuitamente alla chiesa dal capo, la congregazione si incontra in una struttura temporanea. Gli otto membri originari sono arrivati a 12 e intendono fabbricare dei mattoni per costruire un edificio permanente.

Lode a Dio per ciò che sta facendo a Chisopi e nei villaggi circostanti. Preghiamo che i nuovi credenti crescano nella fede e restino fortemente radicati in Lui. Preghiamo per MacDonald e le altre guide della chiesa, che Dio possa dare loro saggezza in ogni circostanza e che possano essere portatori delle Sue parole.

Rebecca Rempel

  • Wounded feet, healed heart - Moldova
    Their desire to help leads a Love Moldova outreach team to a woman whose loss of her toes leads to the salvation of her soul.
  • ‘We must help these people’
    OM Greece A speedboat approached the gritty beach of the Greek island of Lesbos carrying around a dozen people. It quickly dumped their luggage into the choppy sea before racing away. After some emotional greetings, the OM Greece team and others offered the newcomers towels, water and bananas. The team soon discovered that they were […]
  • The headman's story - Zambia
    Dimas, the headman of a small village along the shores of Lake Tanganyika, shares about the challenges of being a headman and Christian.
  • On the road throughout Europe - International
    Throughout the year Bus4Life provides encouragement to local pastors and OM teams in Eastern Europe, partnering with them to share the Gospel.
  • Ten years later hearts are changing - North Africa
    After 10 years in North Africa, an OM worker sees a change in the hearts of neighbours and friends.